Il Ronchi vince di misura

Ronchi Calcio – Kras Repen 1-0 (1-0)
Marcatore: 28′ Becirevic

RONCHI CALCIO: Drašček, Lo Cascio, Tuccia, Dominutti C., Cossovel, Stradi, Autiero, Kogoi, Buzinel, Rocco, Becirevic. Allenatore: Gregoratti (cambi non disponibili)

KRAS REPEN: Zitani, Stepančič (Matuchina, Kocman), Beqiraj (Poropat), Đukić, Strussiat, Fernandez, Pagliaro, Dekovic, Volaš C. , Sancin (Sain), Smrtnik. Allenatore: Kneževič.

La giornata ci riserva non poche emozioni con possibili interessanti sviluppi a fine match in quanto vede ben 5 squadre strette in 4 punti in lotta sia per un terzo posto in classifica che per evitare la zona play out che prima del fischio d’inizio della giornata vede in testa al “quintetto di metà classifica” a pari merito lo Zaule ed il Kras a 15 punti ciascuna, ben distanti dalle fuggitive Torviscosa e Pro Gorizia.

I primi cinque minuti vedono il Kras a fare possesso palla con un timido accenno di Volaš che al 5′ minuto calcia debole da interno area. Ancora bel gioco del Kras che vede dopo pochi minuti sprecare un’occasione da parte di Smrtnik che su passaggio filtrante di Bequiraj spara sul portiere. Al 12′ prima occasione del Ronchi che sugli sviluppi di una punizione prima spazzata dalla difesa ospite chiama Zitani a neutralizzare in due tempi una pericolosa ribattuta su colpo di testa. Al 22′ il gioco viene interrotto causa infortunio di Stepančič che dolorante lascia il posto a Matuchina. Gli equilibri della partita sembrano ristabiliti con belle occasioni da ambo le parti. Al 24′ cross insidioso di Pagliaro che chiama il portiere avversario che blocca sicuro. Corre il 28′ minuto quando sugli sviluppi di una punizione dal limite sulla destra vede Becirevic calciare sicuro un mancino che termina in rete lasciando Zitani impotente. Ci riprova subito il Ronchi al 30′ con Autiero che spara alto. Al 35′ su fallo di Cossovel ai danni di Smrtnik, Volaš spara alto su calcio di punizione da posizione interessante. Un minuto dopo il Kras rischia il disastro con una palla vagante in area che chiama Đukić a spazzare un possibile e facile 2-0. Al 38′ su ennesimo calcio piazzato del Ronchi chiama all’uscita sicura Zitani. Al 42′ minuto il direttore di gara estrae il primo cartellino di una partita fin qui corretta ai danni di Becirevic che ingenuo si lascia ammonire per non concessa distanza su un calcio piazzato del Kras. Con due minuti di recupero finisce il primo tempo.

Inizia il secondo tempo con un ispirato Matuchina che prima tira da fuori area non centrando lo specchio e poco dopo lancia un cross preciso che manda Volaš spedito verso la porta avversaria ma è in fuorigioco. Il Ronchi prova a blindare il risultato con Becirevic e Autiero senza esito. Alla metà del secondo tempo un splendido cross di Dekovic pesca Smrtnik che in semi-rovesciata sfiora solamente il pallone. Il Ronchi ci riprova poco dopo con motivato Becirevic ma è fermato da un ottimo Đukić che fa ottima guardia in area. Al minuto 29 “occasionissima” del Kras sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Sain; pallone prima spazzato dalla difesa che termina però tra i piedi di Dekovic che spara un destro potente chiamando Drašček ad un eccellente intervento. Kneževič aggiunge personale in attacco con Kocman che si fa subito vedere su punizione mirando di destro alla porta: tiro che viene deviato di pugno da Drašček. Poco dopo la prima ed ultima ammonizione nelle file del Kras con Sain che protesta insistentemente per un tocco di mano sulla trequarti avversaria. Un pericolosissimo contropiede di Becirevic che a portiere battuto sbaglia di poco a lato. Siamo alle battute finali dove il Kras cerca di strappare almeno un punto con Kocman che su calcio d’angolo pesca Dukić che di testa sbaglia di pochissimo. Finisce 1-0.

Alla fine della giornata la classifica si vede ulteriormente accorciata dopo i pareggi dello Zaule e del San Luigi e la vittoria del Cervignano che si aggiunge al trenino di ben 7 squadre appaiate in soli 4 punti . Il Kras si vede comunque al 5 posto considerando che il match tra Virtus Corno e Chiarbola si dovrebbe ancora disputare (match rinviato). La battaglia proseguirà la settimana prossima con lo scontro casalingo contro la diretta concorrente San Luigi.

Un ringraziamento speciale al nostro collega ed amico Jan Smotlak che ha magistralmente seguito e riassunto la partita dal campo.